PSR Campania comunica

Bandi Psr, assessore Caputo: “Valorizziamo l’agricoltura eroica”

Bilancio positivo per le prime due tappe, svoltesi a Sorrento e Maiori rispettivamente il 29 e 30 aprile scorsi, del ciclo di incontri promosso dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania per illustrare i bandi del Psr di prossima emanazione.

In primo piano il bando della tipologia d’intervento 4.4.2 “Creazione e/o ripristino e/o ampliamento di infrastrutture verdi e di elementi del paesaggio agrario”, la quale è stato oggetto di un restyling, nell’ambito dell’ultima modifica (versione 10.1) del Psr, per rispondere in modo più puntuale alle esigenze degli operatori agricoli della Costiera Sorrentina, di quella Amalfitana e delle isole del Golfo.

Agli incontri, organizzati dai Comuni ospitanti, ha preso parte l’assessore regionale all’Agricoltura, Nicola Caputo.

“Alla base di questa nuova fase di programmazione e di questa specifica tipologia d’intervento – ha sottolineato l’assessore in un post pubblicato su Facebook – vi è il convincimento che la valorizzazione di colture di eccellenza, come quelle che si sono sviluppate sotto forma di ‘agricoltura eroica’ in queste splendide zone, non possa prescindere da una consapevole tutela ambientale e paesaggistica che consenta al territorio di reagire e fronteggiare attivamente alle continue e repentine variazioni atmosferiche e climatiche”.

“I cambiamenti climatici, le risorse naturali, la biodiversità, gli habitat e i paesaggi – ha aggiunto Caputo – sono tutti aspetti compresi nelle proposte della Commissione e recepite nel bando della 4.4.2 di prossima pubblicazione, che vedrà una peculiare forma di premialità per i progetti che insisteranno nelle aree costiere e insulari della nostra regione”.

“La ratio sottesa a questa specificità – ha ricordato l’assessore – è legata alla necessità di potenziare un territorio rimasto escluso nel corso della programmazione precedente e i cui significativi limiti strutturali mettono in serio pericolo, oltre che l’esistenza di aziende e attività agricole di pregio, anche e soprattutto quella dei propri abitanti. Ci sono tutti i presupposti per far sì che il Psr continui ad incentivare in maniera significativa il ripristino degli elementi del paesaggio e dei muretti a secco, fondamentali, come abbiamo visto, anche per il raggiungimento di più complessi obiettivi agro-ambientali”.

Nel corso degli incontri, Caputo ha sottolineato che “l’attenzione rivolta a questi specifici territori dalla tipologia 4.4.2 non creerà alcun fattore discriminatorio nei confronti in particolare delle aree interne, che potranno liberamente accedere alla stessa tipologia mediante la nuova strategia di sviluppo richiesta ai Gal: sarà consentito, dunque, un equo accesso di tutte le aree alla tipologia al fine di tutelare tout court, l’intero patrimonio paesaggistico regionale”.

Durante l’intervento di Maiori, l’assessore Caputo ha illustrato “le tante opportunità offerte dalla 4.4.2 che, consente l’accesso ai privati, favorisce le sinergie ed il dialogo tra i territori, gli agricoltori e i comuni”, ricordando che questa tipologia “porta con se sburocratizzazione e l’adeguamento del prezziario del genio civile” e “raccorda architettura del paesaggio rurale ed interventi a salvaguardia dell’Agricoltura, favorendo l’integrazione dei percorsi turistici enogastronomici, il paesaggio rurale e le aziende agricole della Campania”.

Le date dei prossimi incontri di presentazione dei bandi del Psr saranno comunicate su questo portale.

 

Leggi anche

L’articolo Bandi Psr, assessore Caputo: “Valorizziamo l’agricoltura eroica” proviene da PSR Campania Comunica.

https://psrcampaniacomunica.it/news/primo-piano/bandi-psr-assessore-caputo-valorizziamo-lagricoltura-eroica/

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.