PSR Campania comunica

Psr Campania, misura 2: gli ecosistemi della conoscenza

L’8 novembre 2021, alle ore 13.00, scade il termine ultimo per la partecipazione al bando di gara della tipologia d’intervento 2.3.1 “Formazione dei consulenti” del Psr Campania.

L’obiettivo della gara – il cui importo ammonta a 1 milione di euro –  è selezionare gli operatori economici in grado di rilevare ed elaborare fabbisogni formativi per poi progettare e realizzare attività formative rivolte ai consulenti che fanno parte degli staff tecnici degli organismi di consulenza beneficiari della tipologia 2.1.1 “Servizi di consulenza aziendale” (per l’articolo sul bando clicca QUI).

La gara è organizzata cinque lotti, corrispondenti ad altrettanti segmenti specifici del settore agroalimentare campano: Zootecnia e produzioni di origine animale, Ortoflorofrutticoltura, Colture mediterranee, Cerealicoltura e colture industriali, Turismo rurale e sistemi di accoglienza locale.

Ogni lotto prevede la progettazione e la realizzazione, attraverso una rete basata su uno specifico accordo di partenariato, di attività formative e aggiornamento per almeno 30 consulenti appartenenti agli organismi impegnati nell’attuazione della tipologia 2.1.1 del Psr per un numero complessivo di ore/allievo pari a 398 ore per lotto.

L’attività formativa diretta ai consulenti avverrà attraverso focus, seminari tematici e forum, che dovranno essere aperti alla partecipazione di tutte le componenti del sistema della conoscenza (imprese, organizzazioni, Pubblica amministrazione, ricerca, consulenti, formazione professionale): l’obiettivo ultimo è creare, per ogni singolo comparto, un “ecosistema della conoscenza” che sia la sede dello sviluppo di competenze condivise.

A tale scopo, i beneficiari selezionati (enti di formazione professionale accreditati ai sensi della delibera di Giunta regionale n.242/2013, università, scuole di studi superiori universitari, istituti di ricerca con competenza specifica nelle tematiche messe a bando, istituti tecnici agrari) dovranno dimostrare di essere in grado di costruire una rete che coinvolga partner qualificati (esponenti del mondo produttivo, della formazione, enti di ricerca, rappresentanze della società civile e delle imprese dell’agroalimentare), mediante la sottoscrizione di uno specifico accordo di partenariato, in grado di svolgere con successo e competenza tutte le funzioni che partecipano al ‘Sistema della conoscenza e dell’innovazione in agricoltura’ (Akis) (per saperne di più clicca QUI) nonché compiti di innovation broker e rilevamento ed analisi dei fabbisogni relativi al sistema della conoscenza.

I consulenti, destinatari della formazione, saranno il cuore della rete, collante tra il mondo della ricerca e quello agricolo, senza dimenticare i destinatari ultimi della rete di conoscenze messe in campo: la società civile.

Alla formazione dei consulenti in agricoltura è dedicato il convegno “Ecosistemi della conoscenza. La sottomisura 2.3 in Campania”, in programma lunedì 11 ottobre 2021, alle ore 14.30, in modalità webinar (piattaforma Cisco webex).

L’evento è organizzato dalla Regione Campania nell’ambito del Psr.

Per partecipare è necessario registrarsi QUI

Per il programma clicca QUI

Foto tratta da pixabay.com

https://psrcampaniacomunica.it/news/primo-piano/psr-campania-misura-2-gli-ecosistemi-della-conoscenza/

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.