PSR Campania comunica

Rural worlds, studenti a tu per tu con le buone pratiche del Psr Campania

Nell’ambito del progetto “Rural worlds – Parole come semi” a cura della Rete rurale nazionale, si sono svolte con successo le study visit organizzate dall’Autorità di gestione del Psr Campania presso quattro aziende finanziate dal Programma: “Mila Vuolo” di Salerno, “Berries Montella Bio” di Frignano, “Nel mio Campo – Accadia Verde” di Ariano Irpino e “Improsta” di Eboli.

Grazie a queste visite, gli studenti selezionati degli atenei “Federico II”, Salerno, Sannio e “Luigi Vanvitelli” sono entrati in contatto diretto con realtà che hanno implementato progetti che si configurano come buone pratiche nell’impiego dei fondi europei per l’agricoltura.

Il 15 giugno scorso un gruppo di studenti del Dipartimento di Scienze e Tecnologie ambientali, biologiche e farmaceutiche della Vanvitelli ha visitato l’azienda vitivinicola “Mila Vuolo”, ubicata nella parte collinare della città di Salerno e beneficiaria della misura 11 “Agricoltura biologica” del Psr.

L’azienda, costituita da circa 12 ettari suddivisi essenzialmente in vigneto, noccioleto e oliveto, adotta tecniche agronomiche rigorosamente eco-compatibili.

La visita del 17 giugno presso l’azienda ortofrutticola “Berries Montella Bio” di Frignano ha visto protagonisti gli studenti del Dipartimento di Farmacia dell’Università di Salerno.

Montella Bio ha aderito alla tipologia 4.1.1 “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole” del Psr e, soprattutto, alla misura dedicata al biologico: l’enorme know-how acquisito in quest’ambito le ha consentito di sviluppare un proprio metodo di coltivazione biologica.

Il 21 giugno è stata la volta degli studenti del Dipartimento di Agraria della “Federico II”, che hanno visitato “Nel mio Campo – Accadia Verde” di Ariano Irpino, beneficiaria delle misure 10 “Pagamenti agro-climatico-ambientali”, 11 “Agricoltura biologica” e 14 “Benessere degli animali” del Psr.

L’azienda cerealicola-zootecnica fonde tradizione e innovazione tecnologica e si caratterizza per il rigido e meticoloso controllo dei processi produttivi, in un’ottica di sostenibilità ambientale e rispetto per la storia del territorio.

Il ciclo delle study visit si è concluso il 23 giugno ad Eboli presso l’Improsta, l’azienda sperimentale della Regione Campania: qui un gruppo di studenti del Dipartimento di Scienze e Tecnologie l’Università del Sannio ha potuto ammirare l’allevamento bufalino di circa 300 capi in stabulazione libera per la produzione di latte e carne.

 

Leggi anche


VAI AI VIDEO

Prossimamente on line

L’articolo Rural worlds, studenti a tu per tu con le buone pratiche del Psr Campania proviene da PSR Campania Comunica.

https://psrcampaniacomunica.it/news/primo-piano/rural-worlds-studenti-a-tu-per-tu-con-le-buone-pratiche-del-psr-campania/

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.