PSR Campania comunica

Sicurezza alimentare, la Commissione propone deroga per produrre più cereali

A seguito di una richiesta presentata dagli Stati membri dell’Ue, la Commissione ha proposto il 22 luglio 2022 una deroga temporanea di breve durata alle norme sulla rotazione delle colture e sul mantenimento e sul mantenimento di elementi non produttivi sui terreni coltivabili. E’ quanto è stato annunciato con una nota (per la versione completa clicca QUI).

“L’impatto di questa misura – si legge nel comunicato – dipenderà dalle scelte operate dagli Stati membri e dagli agricoltori, ma consentirà di massimizzare la capacità produttiva dell’Ue per i cereali destinati ai prodotti alimentari. Si stima che saranno riportati in produzione 1,5 milioni di ettari rispetto ad oggi. Ogni tonnellata di cereali prodotta nell’Ue contribuirà ad aumentare la sicurezza alimentare in tutto il mondo”.

“Il sistema alimentare globale – ricorda la nota – affronta forti rischi e incertezze derivanti in particolare dalla guerra in Ucraina, dove nel prossimo futuro potrebbero sorgere anche problemi di sicurezza alimentare”.

Il comunicato sottolinea che “in considerazione delle norme Gaecs (Good agricultural and environmental conditions) per gli obiettivi di conservazione del potenziale del suolo e miglioramento della biodiversità nelle aziende agricole nell’ambito della sostenibilità a lungo termine del settore e del mantenimento del potenziale di produzione alimentare, la deroga è temporanea, circoscritta all’anno 2023, e si limita a quanto strettamente necessario per affrontare i problemi di sicurezza alimentare globale, derivanti dall’aggressione militare russa contro l’Ucraina, escludendo quindi la semina di colture tipicamente utilizzate per l’alimentazione degli animali (mais e soia)”.

“La proposta della Commissione – prosegue la nota – è il risultato di un attento bilanciamento tra la disponibilità e l’accessibilità alimentare globale, da un lato, e la protezione della biodiversità e della qualità del suolo, dall’altro. La Commissione rimane pienamente impegnata nel Green Deal. La proposta prevede che gli Stati membri che si avvalgono delle deroghe promuovano gli eco-schemi e le misure agroambientali programmate nei rispettivi piani strategici della Pac. La sostenibilità a lungo termine del nostro sistema alimentare è fondamentale per la sicurezza alimentare”.

“Anche se ci troviamo – conclude il comunicato – in una situazione straordinaria per quanto riguarda la sicurezza alimentare, dobbiamo continuare la transizione verso un settore agricolo resiliente e sostenibile in linea con le strategie ‘Dal produttore al consumatore’ e ‘Biodiversità’ e la legge sul ripristino della natura”.

La Commissione invierà la proposta agli Stati membri prima della sua adozione formale.

 

Leggi anche

Foto tratta dal portale del Consiglio 

L’articolo Sicurezza alimentare, la Commissione propone deroga per produrre più cereali proviene da PSR Campania Comunica.

https://psrcampaniacomunica.it/news/primo-piano/sicurezza-alimentare-la-commissione-propone-deroga-per-produrre-piu-cereali/

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.