Cerealicoltura Eventi Food Primo piano

Il Rotary Club Roma Cassia e l’attenzione sul food e l’ambiente

Si è tenuta presso il “Reale Circolo Canottieri Tevere Remo”, la relazione programmatica di Franz Martinelli, neopresidente del Rotary Club Roma Cassia per L’Ar 2021-2022, che succede a Mauro Antonetti nella gestione del Club. Una serata importante arricchita, oltre che dai numerosi soci del Club con i loro ospiti, dalla partecipazione di Giorgio Di Raimondo, Pdg del Distretto 2080, Ilaria Romano, presidente del Rotaract Roma Cassia, Maria Grazia Melchionni, presidente del Rc Roma Est e Paolo Camarri, presidente del RC Roma Centenario. Il Rotary Club Roma Cassia riceve la “ Charta Costitutiva” il 6 marzo del 1986 e il nuovo anno del Club vede la programmazione di una trentina di conviviali tra serate in interclub, attività distrettuali, riunioni via Zoom e visite guidate dentro e fuori Sede una delle quali è già pianificata, dal 1 al 4 aprile, a Procida, in quanto Capitale della Cultura 2022, dove il 2 aprile si terrà anche un interclub con il neo nato Rotary Club Isola di Procida, mentre il 27 ottobre 2021 il Governatore Gabriele Andria effettuerà la visita ufficiale al Club Roma Cassia. Molti i progetti legati al food e alla valorizzazione della Dieta Mediterranea.

Una novità progettuale lanciata dal Presidente Franz Martinelli è legata alla promozione e tutela della Dieta Mediterranea, essendo il Rotary Club Roma Cassia già attivo nella concreta visione e azione di recupero delle tradizioni locali, lo stato di salute e il benessere delle comunità del Mediterraneo. In perfetto equilibrio tra cultura umanistica e scientifica, la Dieta Mediterranea contribuisce alla costruzione di un’identità che rappresenta una realtà che va ben oltre i confini territoriali o alimentari divenendo, da un lato, un modello per affrontare concretamente i prossimi anni, rispondendo alle sfide degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e della nuova strategia Farm to Fork, dall’altro, ponendosi come vero e proprio sistema per costruire un futuro agroalimentare “informato”, che si consolida sui territori di appartenenza, per poi svilupparsi su scala globale, avendo come caposaldo sempre la formazione e l’educazione delle nuove generazioni. Il Rotary, in sinergia con altre realtà associative, Ong e istituzioni settoriali come il Future Food Institute, può intraprendere iniziative rivolte a studenti e giovani professionisti che analizzano il modello e gli ingredienti che hanno reso nota la Dieta Mediterranea, con il fine di generare nuove opportunità occupazionali e sviluppo sostenibile nei contesti territoriali del mediterraneo.

Inoltre, in occasione della relazione programmatica di Franz Martinelli, presidente del Rotary Club Roma Cassia e di Gi.&Me AssociationDomenico Letizia, responsabile della comunicazione dell’Associazione di giovani rotariani, è stato “spillettato”, dal presidente Martinelli, come nuovo socio del Rotary Club Roma Cassia.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.