Biologico Primo piano

Autorizzazione di sostanze e prodotti per il BIO

Autorizzazione di sostanze e prodotti per il BIO

Il Regolamento di esecuzione (UE) 2021/1165 del 15 luglio 2021 autorizza l’utilizzo di taluni prodotti e sostanze nella produzione biologica e stabilisce i relativi elenchi.

I prodotti e le sostanze che possono essere utilizzate nella produzione biologica definite dal Regolamento (UE) 2021/1165 riguardano:

  • sostanze attive in prodotti fitosanitari;
  • concimi, ammendanti e nutrienti;
  • materie prime per mangimi non biologiche provenienti da vegetali, alghe, animali o lieviti, o materie prime per mangimi di origine microbica o minerale;
  • additivi per mangimi e coadiuvanti tecnologici;
  • prodotti per la pulizia e la disinfezione;
  • additivi alimentari e coadiuvanti tecnologici;
  • ingredienti agricoli non biologici che possono essere utilizzati per la produzione di alimenti biologici trasformati;
  • coadiuvanti tecnologici per la produzione di lievito e di prodotti a base di lievito;
  • prodotti e sostanze utilizzati per la produzione biologica di vino.

Il Regolamento (UE) 2021/1165 abroga il Regolamento (CE) n. 889/2008, ciò nonostante i sui allegati VII e IX continuano ad applicarsi fino al 31 dicembre 2023.

Inoltre, descrive la procedura per la concessione di autorizzazioni specifiche per l’uso di prodotti e sostanze in talune zone di paesi terzi.

Entrata in vigore e applicazione

Il presente regolamento entra in vigore il 5 agosto 2021 e viene applicato a decorrere dal 1° gennaio 2022. Tuttavia, per i prodotti per la pulizia e la disinfezione e gli ingredienti agricoli non biologici che possono essere utilizzati per la produzione di alimenti biologici trasformati, le disposizioni vengono applicate a decorrere dal 1° gennaio 2024.

 

ALLEGATI:

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/1165 della Commissione del 15 luglio 2021 che autorizza l’utilizzo di taluni prodotti e sostanze nella produzione biologica e stabilisce i relativi elenchi (GUUE del 16.7.2021 – L 253).

Related Posts

  1. Trovo di massimo interesse le iniziative finalizzate alla crescita di competenza delle PA per la gestione dell’europrogettazione. Mi interessa, sebbene ancora con poche esperienza dirette, anche nell’ambito della mia professione che, da avvocato civilista, appare solitamente poco affine, almeno nell’immagine più stereotipata.. Così ho piacere a seguire più da vicino le vostre attività, su cui potrà meglio approfondire anche la testata da me diretta e attualmente in via di compiuto lancio http://www.ledmagazine.it. Buon anno e proficuo lavoro a voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.