PSR Campania comunica

Riforma Pac, arriva l’adozione formale del Consiglio

Ieri, 2 dicembre 2021, il Consiglio dell’Ue ha adottato formalmente la Politica Agricola Comune (Pac) per il periodo 2023-2027. L’approvazione arriva dopo il via libera del Parlamento europeo del 25 novembre scorso (per saperne di più clicca QUI).

“La nuova legislazione – si legge nella nota stampa del Consiglio (per la versione completa clicca QUI) – apre la strada a una Pac più equa, più verde e maggiormente basata sull’efficacia, che mira a garantire un futuro sostenibile per gli agricoltori europei, fornire un sostegno più mirato alle aziende agricole di piccole dimensioni e consentire agli Stati membri una maggiore flessibilità nell’adattamento delle misure alle condizioni locali”.

Il processo di riforma della Pac è iniziato nel 2018, quando la Commissione europea ha pubblicato la sua proposta iniziale. Nell’ottobre 2020 il Consiglio e il Parlamento europeo hanno adottato le loro posizioni negoziali, dando il via a nove mesi di negoziati che sono culminati in un accordo politico raggiunto nel giugno 2021.

“Una caratteristica fondamentale della nuova politica – sottolinea il comunicato del Consiglio – è l’introduzione di piani strategici a livello degli Stati membri che consentono ai governi nazionali di adattare le disposizioni della Pac alle esigenze delle rispettive comunità agricole, in cooperazione con le autorità locali e le pertinenti parti interessate”.

“Questa politica – si legge sempre nella nota – è anche la più ambiziosa sinora dal punto di vista ambientale, dal momento che un quarto dei pagamenti diretti sono riservati alle pratiche agricole ecosostenibili. Inoltre, è la prima Pac a includere una dimensione sociale intesa a garantire condizioni di lavoro adeguate per i lavoratori agricoli”.

I tre regolamenti (Piani strategici; Finanziamento, gestione e monitoraggio; Organizzazione comune dei mercati) che compongono il pacchetto di riforma della Pac saranno firmati da Consiglio e Parlamento e pubblicati nella Gazzetta ufficiale europea. La nuova Pac entrerà in vigore il 1° gennaio 2023 e si applicherà fino al 31 dicembre 2027.

“Gli Stati membri – conclude il comunicato del Consiglio – hanno tempo fino al 1º gennaio 2022 per presentare i loro progetti di piani strategici, dopodiché la Commissione avvierà il processo di valutazione di tali piani e di presentazione dei riscontri”.

Foto tratta da pixabay

https://psrcampaniacomunica.it/news/primo-piano/riforma-pac-arriva-ladozione-formale-del-consiglio/

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.