Agricoltura Eventi Primo piano

L’agricoltura e la forma dell’acqua a Santorso

L’agricoltura e la forma dell’acqua a Santorso.

In corso l’interessantissimo festival “La forma dell’acqua. Territori. Resilienza. Comunità”, realizzato all’interno del progetto “Life Beware”, dal 20 al 26 settembre 2021, a Santorso e Marano Vicentino. Il festival “La forma dell’acqua” darà voce a esperti, artisti e professionisti per raccontare come ridurre i rischi da alluvioni e allagamenti, e costruire collettivamente una strategia di adattamento al cambiamento climatico e praticare un’agricoltura senza spreco idrico inseguendo la sostenibilità e la tutela del territorio.  La rassegna è composta da incontri, conferenze, spettacoli, proiezioni e mostre e sarà un’occasione per conoscere più da vicino il progetto LIFE Beware (acronimo di “Better Water Management for Advancing Resilient Communities in Europe”), le sue attività e gli interventi realizzati per il miglioramento della sicurezza e resilienza idraulica del territorio, grazie al coinvolgimento attivo delle comunità locali. Il Programma LIFE è un fondo dell’Unione Europea a sostegno di progetti per la salvaguardia dell’ambiente, del clima e della natura.

Tra gli interventi più importanti in tema di agricoltura e accesso idrico, ricordiamo:

Il micro-bacino di 2.500 metri cubi avrà da un lato l’obiettivo di trattenere e rallentare il deflusso dell’acqua verso valle, dall’altro quello di garantire, anche in periodi di siccità, la risorsa idrica alle attività agricole della zona. Il micro-bacino, circondato da una fascia di vegetazione tipica dei territori di pianura veneti e curato da Veneto Agricoltura, altro partner del progetto, presente anche in alcuni altri interventi programmati, è pensato per aumentare la biodiversità della zona e creare un habitat che possa accogliere la fauna selvatica. Il progetto LIFE “BEWARE” intende elaborare, con un approccio partecipativo, interventi di carattere tecnico e sociale per migliorare la sicurezza e la resilienza idraulica del territorio, affrontando le conseguenze del cambiamento climatico e favorendo l’azione dei cittadini alla mitigazione del rischio idraulico per le comunità.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.